Sicurezza in casa: Spazi esterni

February 1, 2019

 

Per completare la nostra rassegna su come rendere la casa più sicura quando si hanno dei bambini passiamo agli spazi esterni della casa. Che siano, balconi, terrazzi o giardini bisogna sempre e comunque curare l’aspetto sicurezza. In questi ambienti i bambini sperimentano tutta la loro curiosità con il gioco e la scoperta del mondo e della natura. L’obiettivo sarà quindi prevenire le cadute ed i traumi.

1.      Balcone e terrazzo:

-          Evitare di mettere vicino alle ringhiere oggetti che possano facilmente trasformarsi in scalini o in rampe (sedie, tavoli, mobiletti da esterno…).

-          Sincerarsi che l’altezza del parapetto sia sufficientemente alta e se cosi non fosse inserire una rete di protezione. Controllare anche che la distanza tra le ringhiere del balcone sia giusta in modo da non creare una trappola. In caso di necessità si può mettere una rete anche davanti alle ringhiere.

-          Tenere sempre il pavimento del balcone asciutto in modo da evitare che il bambino possa scivolare.

2.      Giardino:

-          Non lasciare mai da soli i bambini in giardino soprattutto se giocano con altalene, scivoli e dondoli. Anche i giochi da giardino, come quelli di casa, dovrebbero essere omologati e con marchio CE. Devono essere montati in modo stabile ed ancorati al terreno. Inoltre controllarne periodicamente la sicurezza e l’integrità.

-          Tutti gli utensili da lavoro (forbici, cesoie, rastrelli, tosaerba o trattori) non vanno mai lasciati incustoditi.

3.      Veleni:

-          Le sostanze chimiche e tossiche (vernici, diserbanti, insetticidi, detergenti e cibi per animali) vanno riposte in spazi dedicati. Evitate inoltre di travasarle in contenitori diversi e magari più facilmente accessibili.

-          Controllare che nel giardino non vi siano piante o bacche velenose:

•          Stella di natale: Contiene lattice, che a contatto con le mucose, può provocare irritazioni.

•          Napello: Può causare torpore e formicolii, vomito e bradicardia.

•          Lauroceraso: Se ingerita può portare a nausea, vomito, vertigini, perdita di coscienza, aritmie cardiache, convulsioni, acidosi metabolica.

•          Belladonna: porta ad una sindrome tossica anticolinergica e crisi epilettiche.

•          Dieffembachia, philodendrum, colocasia: contengono lattice che al contatto con le mucose può provocare irritazione, dolore del cavo orale e vomito.

•          Oleandro: L’ingestione di qualsiasi parte di questa pianta può provocare nausea, dolori addominali, diarrea, aritmie cardiache, cefalea e sonnolenza.

•          Rododendro: Se ingerito può provocare vomito, diarrea e bradicardia. Può provocare anche sintomi gastrointestinali, aritmie, ipotensione e collasso cardiovascolare.

4.      Acqua:

-          Pozzi, cisterne e tombini vanno sempre coperti.

-          Se vi è una piscina delimitarne il perimetro con una rete protettiva. Quando i bambini usano piscine o vasche bisogna sempre essere presenti ed osservarli per evitare il rischio di annegamento o di traumi.

5.      Animali: Sorvegliare sempre il contatto che avviene con gli animali domestici. I bambini vanno educati ad un corretto rapporto con gli animali e viceversa.

6.      Calore:

-          In estate quando i bambini giocano in giardino comportatevi come quando andate al mare. Proteggeteli con creme e occhiali da sole. Nelle ore più calde, inoltre, non fare giocare i bambini in giardino.

-          Se accendete il barbecue insegnate ai bambini a starne lontani per prevenire il rischio di ustioni, questo vale per qualsiasi forma di calore.

7.      Elettricità: I bambini non devono entrare in contatto con impianti o apparecchi elettrici, per esempio il cancello elettrico. A questi dispositivi vanno installati interruttori differenziali (salvavita) e va periodicamente effettuata una manutenzione.

Il nostro viaggio verso la sicurezza è quasi completo. Vi aspetto con il prossimo articolo che spiegherà cosa fare in caso di emergenze.

Please reload

Recent Posts

Please reload

Archive

Please reload

Tags

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

 
  • Facebook

+39 331 304 7805

via Lorenzo il Magnifico 42 Rome Italy 00162

©2017 by Dottoressa Xenia Sakoff. Proudly created with Wix.com