Sicurezza in casa- il bagno

January 10, 2019

 

La sicurezza dei bambini è molto importante e il primo luogo da mettere in sicurezza è proprio la casa dove il bambino vive. Ci sono elementi che per noi adulti risultano totalmente innocui mentre per un bambino possono essere dei veri e propri pericoli. La settimana scorsa (articolo online il 3/1/2018) ho dato qualche consiglio su come rendere più sicure la camera e la cameretta, passiamo ora ad un’altra stanza, il bagno.

- Il bagnetto rappresenta uno dei momenti di relax per il bambino, a fine giornata un bel bagnetto caldo è l’ideale per accompagnare il bambino verso il successivo riposo serale. Attenzione però, secondo dati dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma il 75% delle ustioni sono provocate da acqua o vapore troppo caldi. La temperatura dell’acqua calda andrebbe regolata sotto i 48° proprio per prevenire le scottature. Quando il bambino fa il bagnetto, prima di immergerlo, controllare sempre la temperatura dell’acqua sia con il termometro che con il gomito. La temperatura ideale è intorno ai 37°.

- Mai lasciare i bambini da soli nella vasca per prevenire pericolo di annegamento (per annegare bastano 5 cm di acqua). Inoltre i bambini in acqua vanno sempre sorvegliati perché l’annegamento è silenzioso (bastano solo 2 minuti per perdere coscienza!).

- Dopo il bagnetto svuotare la vasca, il bidet, i catini o i secchi dai giochi per evitare che il bambino sia tentato di andarseli a prendere.

- Utilizzare nella vasca i tappetini antisdrucciolo e delle protezioni antiurto alle rubinetterie per rendere tutto più sicuro. Per evitare le cadute il meglio sarebbe utilizzare le vaschette con seduta antiscivolo oppure i bagnetti con fasciatoi inclusi.

- Verificare che i fasciatoi dispongano di sistema antiribaltamento, protezioni laterali imbottite e vani portaoggetti. Mentre asciugate o cambiate vostro figlio dovete avere tutto a portata di mano. Il bambino non va lasciato neanche un istante da solo sul fasciatoio per evitare che cada a causa di un movimento improvviso.

- L’asciugacapelli non deve mai essere maneggiato dal bambino soprattutto se ha mani o piedi bagnati o se si trova nelle vicinanze di vasche o lavelli.

- Nel bagno bisogna tenere solo gli elettrodomestici che sono indispensabili e vanno messi in mobiletti o ripiani ai quali il bambino non può arrivare, soprattutto gli elettrodomestici che portano calore come la piastra per capelli.

- Pinzette, rasoi elettrici, lamette da barba, forbicine o lime vanno sempre messe in luoghi non accessibili. Può succedere per distrazione e per fretta di lasciarli a portata di bambino, bisogna però stare attenti ed evitarlo.

- Tutto ciò che è spigoloso o tagliente, i medicinali e i detersivi, tutte le sostanze tossiche vanno riposte in cassetti o armadietti con ante, preferibilmente in alto, se ciò non è possibile usare dei blocca cassetti e blocca ante in commercio.

- Mai lasciare sostanze in contenitori diversi dai propri. Detersivi, prodotti delle pulizie e altro vanno sempre tenuti nei loro contenitori con le relative etichette.

Spero che questo articolo possa essere utile a rendere le case un nido ancora più sicuro ed accogliente. So che voi genitori siete bravissimi, ma purtroppo la stanchezza può sempre creare delle situazioni pericolose. Vi do appuntamento al prossimo articolo relativo alla sicurezza nel soggiorno online il 18 gennaio.

 

Please reload

Recent Posts

Please reload

Archive

Please reload

Tags

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

 

+39 331 304 7805

via Lorenzo il Magnifico 42 Rome Italy 00162

©2017 by Dottoressa Xenia Sakoff. Proudly created with Wix.com